castagnole di carnevaleÈ arrivato il carnevale, con i suoi dolci! Queste castagnole sono morbide dentro e friabili fuori. Un’esplosione di gusto che si scioglie in bocca!

A carnevale, si sa, i dolci sono davvero tanti. Ma le castagnole sono senza dubbio tra i più apprezzati!

Per molto tempo abbiamo cercato una ricetta all’altezza, che ci permettesse di preparare delle castagnole che non rimanessero dure in cottura. Perché carnevale arriva una sola volta l’anno e quella volta i dolci bisogna gustarseli alla grande! E ora, dopo molte ricerche e tentativi falliti, abbiamo la ricetta per preparare delle castagnole morbidissime ma che allo stesso tempo siano friabili e si sciolgano in bocca. Ovviamente, vogliamo condividerla con voi!

Ingredienti:

  • 300 gr di farina
  • 75 gr di zucchero
  • 75 gr di burro
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di anice (facoltativo)
  • la buccia grattugiata di mezzo limone
  • 8 gr di lievito per dolci
  • olio per friggere

Iniziate la preparazione delle castagnole sbattendo insieme le uova e lo zucchero in una ciotola. Quando saranno ben amalgamate, aggiungete il burro che avrete fatto ammorbidire a temperatura ambiente per qualche minuto. Impastate per qualche minuto.

Su una spianatoia, disponete a fontana la farina e il lievito setacciati, poi disponete al centro la buccia di limone, l’anice e il composto di burro, uova e zucchero. Impastate bene fino ad ottenere una palla omogenea. Mi raccomando: il burro deve fondersi completamente con gli altri ingredienti e non si devono vedere pezzettini ancora interi!

A questo punto, l’impasto è pronto e non resta che dare forma alle castagnole. Prelevate un po’ di impasto e dategli la forma di un lungo cilindro. Tagliatelo a pezzettini della lunghezza di circa 1-2 cm. Fino a qui, il procedimento è lo stesso usato per fare gli gnocchi. Per le castagnole, invece, dovete prendere ogni “gnocco” e dargli una forma arrotondata con le mani. Procedete in questo modo fino a finire tutto l’impasto.

Ora non resta che friggere le castagnole. Versate abbondante olio di semi in una pentola e fatelo scaldare. Per controllare che sia giunto a temperatura potete immergere uno stuzzicadenti: se tutto intorno si creano delle bollicine, allora l’olio è caldo. Immergete le castagnole, poche alla volta per non far abbassare troppo la temperatura dell’olio. Essendo piccoline, la cottura sarà davvero breve: basteranno pochi minuti. UNa volta dorate, scolate le castagnole e disponetele su un foglio di carta paglia o di carta assorbente per far assorbire l’olio in eccesso.

Prima di servire, spolverate con dello zucchero a velo. Buon carnevale!

Se vi è piaciuta questa ricetta, cliccate Mi piace sulla nostra pagina Facebook Tutta colpa di Masterchef per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità che sforna la nostra cucina!

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.