Se siete stanchi di servire il pandoro in modo classico, allora provate a creare questo simpatico pupazzo di neve di pandoro!

Il pupazzo di neve di pandoro è anche un ottimo modo per riciclare il pandoro avanzato dopo le festività, magari facendovi aiutare nella preparazione dai bimbi, che rimarranno di sicuro affascinati dal risultato finale.

Ingredienti per 4 pupazzi di neve di pandoro:

  • Mezzo pandoro
  • 300 gr di mascarpone
  • 100 gr di cioccolato al latte grattugiato
  • Un bicchiere di latte
  • Farina di cocco
  • Mikado
  • Smarties
  • Marshmallow
  • Carota

Iniziate la preparazione del pupazzo di neve di pandoro sbriciolando con le mani il pandoro. Cercate di fare pezzi più piccoli possibile. Quindi, aggiungete latte e iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno. Quando il latte sarà assorbito, aggiungete il cioccolato grattugiato e continuate a mescolare. Da ultimo, mettete il mascarpone e mescolate ancora il pupazzo di neve di pandoro Per ottenere un impasto più denso e omogeneo, finite il lavoro con le mani.

Adesso iniziate a costruire il pupazzo di neve di pandoro. Prendete un po’ di impasto e formate una pallina più grande per creare il corpo. Successivamente formate una pallina più piccola per la testa. Rotolate le due palline nella farina di cocco e infarinatele cercando di farlo aderire uniformemente.

Su un piattino da dolce sistemate il corpo del pupazzo di neve di pandoro. Inserite due o più smarties per fare i bottoni e un bastoncino mikado diviso in due per le braccia. Appoggiateci sopra la testa del pupazzo di neve di pandoro. Per gli occhi usate due smarties più piccole, per il naso un pezzettino di carota e per non fargli prendere freddo un bel cappello fatto con un marshmallow!

Mettete qualche minuto il pupazzo di neve di pandoro in frigo per farlo fermare e poi sarà pronto per essere servito.

Se cercate altre ricette di Natale vi consigliamo i biscotti speziati di Natale e i bastoncini alle nocciole

Se vi è piaciuta questa ricetta, cliccate Mi piace sulla nostra pagina Facebook Tutta colpa di Masterchef per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità che sforna la nostra cucina!

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.