Pasta chouxLa pasta choux è una delle basi della pasticceria, una vera e propria colonna portante. Prepararla è molto semplice e veloce

Certo, dire che la pasta choux richiede una doppia cottura forse può fare un po’ di paura, ma in realtà non c’è nulla di impossibile. E poi, come sempre, testiamo personalmente ogni ricetta per essere certi che anche i più imbranati (noi, appunto) possano farcela!

E, visto il risultato, credo che prepareremo molto spesso la pasta choux perché è un’ottima base per creare gusci croccanti e leggeri che poi si possono trasformare in bignè, éclairs, profiteroles e mille altre ricette dolci e salate.

Ingredienti per circa 40 bignè o 30 éclairs:

  • 250 ml di acqua
  • 100 gr di burro
  • un cucchiaino di sale
  • un cucchiaino di zucchero
  • 150 gr di farina
  • 4 uova

Iniziate la preparazione della pasta choux mettendo in un pentolino l’acqua e il burro e portando il tutto ad ebollizione. Quando bolle, togliete il pentolino dal fuoco e poi aggiungete la farina, il sale e lo zucchero e mescolate.

Quando il composto è diventato omogeneo, rimettete per qualche istante sul fuoco e continuate a mescolare. Potrete fermarvi quando l’impasto sarà asciutto e si staccherà da solo dai bordi del tegame.

A questo punto, togliete l’impasto dal fuoco e aggiungete un uovo alla volta, mescolando bene prima di aggiungere il successivo. Continuate a mescolare finché la pasta choux non è spessa e cade dal cucchiaio.

A questo punto, prendete una sac à poche e versateci dentro la pasta choux. Per creare i bignè, prendete una teglia rivestita di carta forno e poi formate tante palline ben distanziate tra loro. Se, invece, volete provare gli éclairs, basterà semplicemente realizzare dei tronchetti un po’ più lunghi invece delle palline. Qualunque sia la vostra scelta, i bignè e gli éclairs vanno cotti in forno a 200° per circa 20 minuti (anche 25 per gli éclairs), o comunque fino a quando non diventano dorati in superficie.

Lasciateli raffreddare prima di farcirli come più preferite.

Se vi è piaciuta questa ricetta, cliccate Mi piace sulla nostra pagina Facebook Tutta colpa di Masterchef per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità che sforna la nostra cucina!

You May Also Like

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.