piadina fatta in casa

Non c’è dubbio, una delle cose più buone al mondo è la piadina fatta in casa!

Abbiamo preparato la piadina fatta in casa perché con la piadina romagnola è stato amore a prima vista! Anzi, al primo morso! Così ho deciso di preparare la piadina fatta in casa provando a ricreare quei sapori che tanto mi hanno conquistato tutte le volte che sono andato in Emilia Romagna.

Il procedimento per preparare la piadina è semplicissimo, la cottura è molto veloce e si può farcire in mille modi diversi: non c’è un motivo valido per rimandare dunque! Oggi prepariamo la piadina!

Ingredienti per 3 piadine:

  • Farina 0 200 g
  • Sale 15 g
  • Strutto 40 g
  • Acqua 100 ml

La piadina fatta in casa, secondo la ricetta originale romagnola, prevede l’impasto fatto a mano… Ma io sono abruzzese – e soprattutto pigro – quindi, anche se gli amanti della piadina non me lo perdoneranno mai, ho usato l’impastatrice! 🙂

20150710_111913Per preparare la mia piadina fatta in casa, unire la farina, lo strutto, il sale e mettere in moto l’impastatrice alla velocità più bassa. Poco per volta aggiungere tutta l’acqua. Una volta che gli ingredienti si sono amalgamati, formare una palla con l’impasto e lasciarla riposare nella ciotola dell’impastatrice per circa mezz’ora a temperatura ambiente, coperta con uno strofinaccio.

 

20150710_115206

Trascorso il tempo necessario, formare delle palline da 120 g ognuna, metterle in un contenitore di plastica con il coperchio e farle riposare così coperte per un’altra ora.

 

20150710_131341Dopo il secondo riposo è arrivata finalmente l’ora di stendere la piadina fatta in casa! Scaldare una padella antiaderente e nel frattempo su una spianatoia stendere la piadina fatta in casa con l’aiuto del mattarello.

 

20150710_133158Adesso arriva la parte più difficile della ricetta, passare la piadina dalla spianatoia alla padella! Eh eh! No dai! Se ce l’ho fatta io… possono farcela tutti! La cottura della piadina è molto veloce, circa un paio di minuti per lato. A me piace bruciacchiata, quindi la faccio stare un po’ di più.

 

Una volta pronta si può farcire in tantissimi modi. Io in questa occasione ho usato prosciutto cotto, crescenza e insalata. Ma la piadina si sposa bene anche con:

  • il classico crudo e squacquerone,
  • bresaola, rucola e grana
  • crudo, mozzarella e pomodoro
  • e per finire si potrebbe osare anche con il pesce, usando il salmone accompagnato da squacquerone e rucola!

 

Se vi è piaciuta questa ricetta, cliccate Mi piace sulla nostra pagina Facebook Tutta colpa di Masterchef per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità che sforna la nostra cucina!

Salva

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.