FocacciaLa focaccia è facile da fare e può essere usata come sostituta del pane o farcita con qualsiasi affettato, verdure, formaggi…

E visto che a casa nostra la focaccia è molto amata, sparisce sempre alla velocità della luce!

A differenza della classica pizza al piatto, nella preparazione della focaccia uso una maggiore idratazione. L’idratazione è un termine tecnico che indica la quantità di acqua presente nell’impasto e viene espressa in percentuale in rapporto alla quantità di farina. Se ad esempio utilizzo 500 ml di acqua in 1 kg di farina, l’idratazione è del 50%. Nel mio caso ho usato l’idratazione al 65%. Maggiore è l’idratazione, più leggera sarà la focaccia. Allo stesso tempo, però, più l’impasto è idratato e più sarà difficile da lavorare: occorre quindi trovare il giusto equilibrio tra le due cose e, secondo me, è proprio questo!

Preparo la  focaccia con la mia impastatrice e la metto a cucinare in una teglia di dimensioni 36×36 con queste dosi

Ingredienti per 2-3 persone:

  • 425 gr di farina 0
  • 3 gr di lievito di birra
  • 275 ml di acqua
  • 15 gr di sale
  • 6 ml di olio

Per la preparazione dell’impasto, seguire lo stesso procedimento della pizza fatta in casa .

Per i miei impasti uso sempre una bassa quantità di lievito per rendere il risultato finale molto leggero e li preparo sempre la sera prima per lasciare loro il tempo di lievitare come si deve. L’impasto della focaccia quindi passa una bella nottata e gran parte della giornata successiva in frigorifero a maturare e lievitare.

Tre ore prima della cottura, tirare fuori l’impasto dal frigorifero e lasciarlo riposare circa mezzora a temperatura ambiente. Poi stenderlo sulla teglia, coprirlo con la pellicola, e lasciarlo lievitare nel forno chiuso con la luce accesa. La luce del forno accesa crea il calore necessario per far si che l’impasto raddoppi il suo volume (noi, scherzando, diciamo che lo mettiamo a “covare”!)

Trascorse le tre ore di lievitazione, condire la focaccia con sale grosso, rosmarino e un filo d’olio. Riscaldare il forno a 220° e cuocere per circa 20 minuti. Tenete presente che la temperatura e i tempi di cottura variano da forno a forno, quindi potreste dover cambiare una delle due cose o anche entrambe. Quindi meglio controllare spesso la cottura per evitare di bruciare la focaccia.

Se vi è piaciuta questa ricetta, cliccate Mi piace sulla nostra pagina Facebook Tutta colpa di Masterchef per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità che sforna la nostra cucina!Salva

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.