macaron

I macaron sono senza dubbio i dolci del momento: possono essere colorati con le tinte più varie e farciti con ogni sorta di crema, l’unico limite è la fantasia!

Preparare i macaron non è proprio semplice. Per una volta ci siamo distaccati un po’ dalla nostra cucina facile, ma non potevamo non provare!

Prima di iniziare con la ricetta, però, occorrerà preparare un tappetino per macaron “artigianale”. Rivestite due teglie con la carta forno. Usate la base di un beccuccio per sac à poche, una tazzina o qualsiasi altro oggetto tondo del diametro di circa 3 cm per tracciare su ognuno dei 2 fogli 24 cerchi che serviranno poi come traccia per i macaron. Girate i fogli di carta forno al rovescio per evitare che l’impasto venga a contatto con l’inchiostro utilizzato per disegnare i cerchi. Ora siete pronti per iniziare!

Ingredienti per circa 24 macaron (48 gusci):

  • 75 gr di mandorle
  • 150 gr di zucchero a velo
  • 80 gr di albumi
  • 40 gr di zucchero

 

20150307_151334Versate le mandorle in un mixer e frullarle fino ad ottenere una polvere finissima. Aggiungete lo zucchero a velo e amalgamate bene. Setacciate se necessario il composto per essere certi che non ci siano pezzi di mandorla.

In una ciotola a parte, montate a neve gli albumi e poi aggiungete lo zucchero semolato e mescolate nuovamente per ottenere una meringa liscia e lucida. A questo punto, se volete, potete colorare i macaron con i coloranti alimentari. Io ho preferito lasciarli del loro colore naturale.

Aggiungete alla meringa metà della farina di mandorle e mescolate delicatamente con un cucchiaio. Quando la prima metà della farina di mandorle sarà ben amalgamata, aggiungete la farina restante e continuate a mescolare. L’impasto sarà pronto quando sollevandolo con il cucchiaio ricadrà formando un nastro spesso.

Versate l’impasto in una sac à poche dotata di bocchetta liscia e versate 20150308_094120una goccia di impasto ai quattro angoli della placca da forno per fissarla alla teglia ed evitare che si muova. Spremete poi dei dischetti di impasto seguendo le tracce precedentemente tracciate.

 

20150308_094314Lasciate riposare i macaron per 30 minuti a temperatura ambiente, per far sì che la superficie si asciughi un po’ e si formi una crosticina.

Trascorso il tempo necessario, infornate in forno già caldo a 160° per circa 10-12 minuti. Durante la cottura, aprite un paio di volte lo sportello del forno per dar modo al vapore di uscire.

Sfornate i macaron e togliete la carta forno dalla teglia, senza tuttavia 20150308_112433staccare i macaron. Quando sono ancora caldi, infatti, i gusci sono molto delicati e rischierebbero di rompersi. Una volta raffreddati, staccate i gusci dei macaron e accoppiateli utilizzando la farcitura che preferite: io, per creare un contrasto con i gusci bianchi, ho utilizzato una crema variegata alla Philadelphia e Nutella.

Mi raccomando: farcite i macaron solo poco prima di servirli, altrimenti la crema rischia di ammorbidire i gusci!

Se vi è piaciuta questa ricetta, cliccate Mi piace sulla nostra pagina Facebook Tutta colpa di Masterchef per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità che sforna la nostra cucina!

You May Also Like

4 comments

Reply

Ciao!!! Prima o poi dovrò provare a farli anche io!!
Salvo la ricetta: Philadelphia e Nutella insieme mi piacciono da impazzire!!!

Reply

Ciao!A noi l’abbinamento Philadelphia-Nutella-Macaron è piaciuto così tanto che abbiamo fatto giusto in tempo a fare le foto e poi abbiamo spazzolato tutto! 😀

Reply

Ciao!!! Prima o poi dovrò provare a farli anche io!!
Salvo la ricetta: Philadelphia e Nutella insieme mi piacciono da impazzire!!!

Reply

Ciao!A noi l’abbinamento Philadelphia-Nutella-Macaron è piaciuto così tanto che abbiamo fatto giusto in tempo a fare le foto e poi abbiamo spazzolato tutto! 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.